Piccola Azienda Sigamello

Seguici su Facebook!

Si vuole riportare le sue origini verso la fine della Seconda Guerra Mondiale.

In quel periodo, precisamente il 10 gennaio 1945, sotto il fuoco delle truppe tedesche stazionate sulle colline della vallata Dianese, in località Sigamello, perse la vita Giovanni Battista Risso, mentre era intento a raccogliere le olive cadute dagli alberi.

Giovanni Battista Risso

Quella guerra non lo vedeva protagonista, ma fece terminare anzitempo quella vita piena di sacrifici e desolate speranze legate alla coltivazione dell’ulivo.

La sua vita continuò attraverso i tre giovani figli: Nello, Elio e Adolfo.

Giovanni Risso

I tre figli continuarono a occuparsi della campagna e della coltivazione dell’ulivo, che con molti sacrifici donava sostentamento e manteneva vivi i sogni della famiglia.

La storia ci racconta che solo Adolfo riuscì a realizzare i propri sogni, pur mantenendo sempre in lui un forte legame con le sue origini, la sua terra, Sigamello.

Oggi, il nipote Giovanni Battista Risso e la moglie Doretta Delpero sono coloro che mantengono questo forte legame, continuando a far vivere quella tradizione di famiglia, quei ricordi e quelle speranze racchiuse in un unico nome: Sigamello.

wordpress best themes - 2012 wordpress theme - magazine wordpress themes